Facebook batte Orkut in Brasile

di
Facebook ha finalmente spodestato il Social Network Orkut in Brasile diventando il Social Network da battere.

Facebook ha speso il 2011 calpestando Orkut e diventa quest’oggi il Social Network n. 1 in Brasile. Secondo i nuovi dati di comScore il gigante di Palo Alto ha aumentato la sua quota di utenti brasiliani del 192 per cento in un solo anno, quasi triplicando il suo numero di utenti (nota: da circa 12.3 a 36 milioni). E Orkut, di proprietà di Google, ha guadagnato solo due milioni di utenti portandosi da 32.6 a 34.4 milioni. Analizzando le dimensioni della popolazione Internet del Brasile, poco meno di 52 milioni, e l’intero mercato dei social media nel paese, poco più di 47 milioni, Orkut o Google Plus hanno poche speranze di guadagnare nuovamente terreno nell’immediato presente…

Chiaramente, Facebook è dominante nel settore dei Social Media in Brasile, ma considerando che solo circa un quarto del Paese ha accesso a Internet, questa leadership può essere messa in discussione quando l’intera popolazione godrà dell’accesso a Internet.

Alex Banks, amministratore delegato di comScore per il Brasile commenta la notizia:

“Il Brasile è sempre stato un mercato particolarmente sociale. Ma nonostante l’affinità culturale per i social media, l’adozione di Facebook avveniva a rilento nel mercato. Che è cambiato nel corso dell’ultimo anno, durante il quale il sito ha triplicato il numero di utenti, tanto da assumere la posizione di leadership nel mercato “.

Il cambiamento di potere tra Facebook e Orkut è significativo, il segno che Google non è riuscito a rendere Orkut un prodotto concorrenziale, che stimola l’engagement. E mentre sempre più brasiliani accorrevano a Facebook, il pubblico diventava maggiormente impegnato. I visitatori hanno speso nel mese di Dicembre una media di 4,8 ore su Facebook, rispetto ai 37 minuti di un anno prima.

Nel frattempo, Twitter ha avuto un 2011 positivo in Brasile, aumentando gli utenti del 40 per cento e superando i 12 milioni di utenti.

Per approfondire: comScore press release

Tag:
Topic: News

I commenti sono chiusi.