Grooveshark 4.0 cede alla Social Music

di
Grooveshark rinnova l'interfaccia grafica. L'aggiornamento aggiunge funzioni sociali e modifiche di progettazione volte a semplificare il sito e sottolineare la scoperta della musica.

Quando si pensa al settore della Social Music, i primi servizi che mi vengono in mente sono Jango, Last.fm, iLike, MP3Tunes o Mp3.it. Social Music è sinonimo anche di Grooveshark che ha rilanciato da un paio di giorni il portale arricchendolo di una componente Social volta a semplificare il sito e a sottolineare la funzione di ricerca e scoperta delle tracce musicali.

Seguendo le attuali tendenze nel web design, hanno rinnovato l’interfaccia utente semplificandola e introducendo una barra superiore che serve a navigare tra le varie opzioni. Grooveshark diventa una sorta di versione cloud-based di iTunes che enfatizza le caratteristiche come i flussi delle attività. Gli appassionati di musica possono commentare reciprocamente le attività e condividere le playlist, canzoni oppure gli album. LastFM ha un nuovo competitore ? La risposta è SI e, sebbene il servizio continui a essere oggetto di controversie (è notizia di quest’oggi un nuovo attacco delle organizzazioni anti-pirateria, RettighedsAlliancen ha chiesto in Danimarca il blocco DNS) , LastFM farebbe bene a correre ai ripari..

Screenshot - Grooveshark v4 - 01Altra novità è il rinnovato approccio alle tendenze musicali. La nuova sezione Esplora ci aiuta a scoprire nuovi generi musicali. Nuove release, playlist esistenti, canzoni popolari e radio ci aiuteranno a trovare la grande musica, utile per rilassarci o dare quella scossa, utile per proseguire e concludere la giornata lavorativa. Ma senza passare in secondo piano il vero scopo di Grooveshark: ascoltare musica senza complicazioni.

Screenshot - Grooveshark v4 - 02Grooveshark non ha dimenticato neppure le opzioni che ci consentono di condividere la musica nei Social Network. Facciamo un clic e trasciniamo qualsiasi playlist, brano o album sul lato destro dello schermo per aggiungere velocemente la tua musica o condividerla con gli amici su Facebook, Twitter e altri social network.

Screenshot - Grooveshark v4 - 03 Parallelamente allo sviluppo tecnico, i responsabili del servizio sono alla ricerca di nuovi modi per affrontare l’industria musicale, molto riluttante al modello di business proposto ( = user generated content, sospendono utenti e file dietro DMCA). L’unica major ad avere firmato qualcosa con Grooveshark è EMI e sarà interessante sapere cosa accadrà ora che il suo catalogo è stato acquistato da Universal….

Screenshot - Grooveshark v4 - 04

Per approfondire: Grooveshark

Tag:
Topic: News

I commenti sono chiusi.